Immagine Scoprire il cambiamento

Scoprire il cambiamento

18 settembre 2018

La manifestazione è l’occasione per scoprire o conoscere da vicino particolari esperienze, organizzazioni, donne e uomini, che in Calabria stanno segnando una svolta concreta nell’approccio allo sviluppo. A guidarle, una chiara visione di futuro che, partendo dalla coesione sociale, si trasforma in realtà quotidiana, in percorso autonomo di cambiamento. Un viaggio dedicato soprattutto a chi ha voglia di conoscere e raccontare un pezzo di Italia in cui si sperimentano davvero una società e un’economia solidali, fuori dal pensiero unico e dalla retorica. Un viaggio che parte da Lamezia Terme e giunge nella Piana di Gioia Tauro e nella Locride, per vedere, ascoltare e incontrare questi segni tangibili di una rivoluzione silenziosa e lenta di rinnovamento del Sud, che sfida il potere mafioso ma anche la rassegnazione e l’attendismo. Una storia di un approccio nuovo alla “questione” meridionale, non episodico o eccezionale, che non è ancora raccontata nella sua interezza.

L’evento è promosso dalla Fondazione CON IL SUD in occasione del suo dodicesimo compleanno e intende mettere in risalto, soprattutto, l’impegno nel modificare il presente testimoniato dalle tante esperienze (oltre mille) sostenute in questi anni dalla Fondazione. Progetti avviati da organizzazioni del terzo settore, fondazioni, in rete con altri soggetti pubblici e privati dei territori, che riescono a mobilitare le coscienze e le energie di chi li abitano. L’attenzione è rivolta ai diversi processi di sviluppo locale che fanno leva sulla partecipazione, in un’ottica comunitaria e solidaristica, attraverso interventi di contrasto alle mafie, con forme coraggiose di economia civile, azioni per favorire l’integrazione degli immigrati e lotta al disagio giovanile.

La manifestazione prevede una serie di visite e incontri in luoghi e contesti significativi, rivolti a osservatori esterni (media nazionali e inviati della stampa estera) nei giorni di giovedì 11 e venerdì 12 ottobre. A seguire, sabato 13 ottobre si terrà l’incontro pubblico all’interno del Centro Padre Pino Puglisi in un palazzo confiscato a Polistena. Durante l’evento si alterneranno testimonianze di protagonisti e operatori di questo processo lento di sviluppo del territorio e impressioni di chi, dall’esterno, ha potuto vedere e ascoltare le varie esperienze, in una logica di confronto e stimolo reciproco, per una maggiore sensibilizzazione e diffusione di buone pratiche tra l’opinione pubblica.

Altre notizie che potrebbero interessarti.

Dove i frutti cresceranno, © Olmo Amato

Dove i frutti nasceranno

“Dove i frutti nasceranno” è l’opera realizzata da Olmo Amato, selezionato dalla Biennale MArteLive e premiato dalla [...]

vai alla notizia

XI contest fotografico gratuito sul Sud Italia

CON IL SUD, PRIMA E DOPO #Cambiareconcura Contest fotografico gratuito sul Sud Italia XI edizione Scade il 16 novembre   Vogliamo [...]

vai alla notizia

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK